Questo sito web utilizza i cookies tecnici. I cookies non possono identificare l'utente. Se si proseguirà nell'utilizzo del sito si assumerà il consenso all'utilizzo.
Se si desidera utilizzare i siti senza cookie o volete saperne di più, si può leggere qui

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Condividi

argo210 febbraio 2014 - “ARGO TI DA UNA ZAMPA”, così è intitolato il progetto di pet-terapy presentato due giorni fa nella sala teatro della casa Circondariale di Trapani San Giuliano, che coinvolge, al momento, 4 detenuti, selezionati da due psicologi, che dovranno occuparsi dei cuccioli e passare parte della giornata in loro compagnia.

Affiancata sempre più spesso alle terapie tradizionali in ambito medico e psicologico, la pet therapy fornisce risposte ai bisogni del soggetto a cui è destinata. Dai disturbi comportamentali alle patologie fisiche e psichiche, dai traumi alle diverse forme di disabilità, sono moltissimi i casi in cui si può ricorrere con successo a tale attività, infatti  molteplici sono anche i luoghi in cui la pet therapy trova applicazione: ospedali, ricoveri per anziani, comunità minorili, scuole, carceri, fattorie sociali. La comunicazione non verbale ma profondamente emotiva con l'animale è in grado di attivare insospettabili risorse in chi ricorre alla terapia, permettendogli di godere di enormi benefici e di perseguire sempre,  un maggiore benessere globale. 
Ed è per questo infatti, che il progetto è stato fortemente voluto dall’ASP di Trapani in collaborazione con la Lega del Cane, il Comune di Erice, l’Ufficio Esecuzione Penale Esterna di Trapani e il Direttore  della  C.C. Trapani che ha accolto con entusiasmo l’iniziativa preparando all’uopo degli spazi confortevoli, con le cucce e tutto l’occorrente fornito dalla Lega del Cane, dove verranno sistemati i cuccioli.
Presenti alla manifestazione il Sindaco di Erice Giacomo Tranchida, la Presidente Nazionale della Lega del Cane Piera Rosati e i vertici provinciali della stessa Nino Giorgio e Giuliano Grammatico, la Direttrice dell’UEPE di Trapani dottoressa Angela Buscaino e i vertici della C.C. Trapani.

 

 

 

Joomla templates by a4joomla